Cyberdogs Magazine, il giornale per chi ama il proprio cane text/html; charset=iso-8859-1">

 

C Y B E R D O G S M A G A Z I NE . C O M
il giornale per chi ama i cani
dicembre 2014

buon natale da cyberdogs  magazine

BUONE FESTE!

 

banner syn-flex
stop ai dolori dell'artrosi-artrite per umani e animali in 10 giorni

CYBERDOG'S STORY
ecco come è cominciata una avventura bella come una favola!

TUTTI GLI ANIMALI
Abbiamo testato ZOOPLUS personalmente per i nostri cani di casa, prodotti ottimi, grandi sconti e spedizioni gratuiti. In questo periodo ci sono i SALDI approfittatene per tutto ciò che vi serve.

apr logo
Assocciazione Proprietari Responsabili
Siamo con te e con il tuo cane....devi sapere perchè oltre ai doveri ci sono anche i diritti. Forniamo informazioni su come gestire il tuo cane nei luoghi pubblici, nei viaggi in Italia e all'estero e nella vita sociale di tutti i giorni consulta il nostro sito e se hai quesiti irrisolti scrivici..

 

 

Giovanna Ghezzi
è una pittrice con i fiocchi e sa cogliere l'espressione dei vostri cani, pensate ai prossimi regali di Natale.
guardate i suoi ritratti

ritratti Giovanna Ghezzi

Milanometropoli.com è la comunità virtuale di Milano, tra le moltissime attività che svolge si impegna per il ritrovamento dei cani smarriti

La coscienza degli animali, sottoscrivi anche tu il manifesto

logo cani blog shop
Su Addestramentocaniblog.it Shop potrai avere uno sconto del 10% su qualsiasi acquisto con il codice coupon esclusivo: "cyberdogsmagazine"

I cani, “capiscono il linguaggio umano”, e noi?

I cani ci capiscono o almeno cerca di farlo. La sensazione che il nostro amico a quattro zampe possa capire ciò che diciamo potrebbe non essere sbagliata, con buona pace di chi considera questa abitudine una simpatica, innocua pazzia. Quando una persona sente un’altra parlare non risponde solo a ciò che le viene detto – consonanti e vocali legate insieme in parole e frasi – ma anche ad altre caratteristiche del discorso, come ad esempio il tono emotivo o il sesso di chi parla. Ora, uno studio pubblicato suCurrent Biology fornisce le prime evidenze del fatto che anche i cani differenziano ed elaborano le varie componenti del linguaggio umano.

“Anche se non possiamo dire quanto e in che modo i cani comprendano le informazioni contenute in un discorso – spiega Victoria Ratcliffe dell’Università del Sussex nel Regno Unito – dal nostro studio possiamo affermare che questi animali reagiscono ai dati sia verbali che di altro genere, e che queste componenti sembrano essere elaborate in diverse aree del cervello del cane“. Precedenti studi avevano dimostrato che quando i cani elaborano la voce di altri cani hanno un ‘bias’ nel loro cervello, per cui la parte destra si scambia con quella sinistra quando recepisce il suono.

Gli studiosi hanno voluto verificare se questo accada anche quando ilcucciolo ascolta la voce umana. Hanno così esposto a un discorso umano alcuni cani, trasmesso chiaramente sia verso l’orecchio destro che verso il sinistro, allo stesso momento e allo stesso volume. “L’input da ognuna delle due orecchie è stato così comunicato all’emisfero opposto del cervello“, riferiscono gli studiosi. Ma se il cane poi si sposta alla sua sinistra, ciò mostra che l’informazione sonora è stata recepita maggiormente dalla parte sinistra, suggerendo che la parte destra è quella maggiormente specializzata nell’elaborare quell’informazione, spiegano gli autori.

I ricercatori hanno osservato il ‘bias’ nelle risposte dei cani a particolari aspetti del linguaggio umano. Quando è stato presentato loro un comando familiare, più ‘ovvio’, i cani si sono spostati sulla destra, mostrando che era la parte sinistra a processare l’informazione. Quando l’intonazione della persona che parlavaaumentava di volume, il cane invece mostrava un atteggiamento opposto. “I risultati dimostrano che quando elabora i componenti di un discorso umano, il cervello canino è ‘diviso’ in due, come accade per quello umano. Questo non significa che gli animali capiscano tutto quello che diciamo, ma che stanno ponendo attenzione non solo su chi siamo e su come stiamo parlando, ma anche su cosa stiamo dicendo”. Chi spende ore a dialogare col proprio cane sappia dunque che potrebbe non capire, ma sta comunque cercando di farlo.
fonte:Il fatto quotidiano

Perchè i cani "si sbrodolano" e i gatti no

Può sembrare un tema leggero, eppure certe scoperte sono fondamentali per scoprire non solo le strategie degli animali, ma anche l’adattamento evolutivo delle specie. A differenza degli umani, i quali possono avvicinare le labbra per creare un effetto di suzione, così non avviene per cani e gatti. Come possono bere, di conseguenza? E perché i felini vi riescono in modo efficace, mentre i cani vincono la palma d’oro dei quadrupedi più sbrodoloni?

Dal 2010, grazie a tecnologie di ripresa ad altissimi FPS, l’ateneo studia come questi animali sfruttino la lingua per bere. Si è così scoperto come i felini sfiorino leggermente la superficie dell’acqua, con movimenti ripetuti e rapidissimi, fino a 1 metro al secondo. Sfruttando l’effetto di gravità, racchiudono piccole quantità di liquido in un’ansa dell’organo e la portano alla bocca, prima che l’acqua stessa possa fuoriuscire ai lati.

Al contrario, il cane ricorre a una tecnica davvero d’urto per raccogliere l’acqua sulla lingua. Anziché sfiorare delicatamente la superficie, l’amico scodinzolante vi si infrange, generando così un piccolo moto ondoso, fatto di schizzi e fuoriuscite di liquido dalla ciotola. Si tratta di un impatto davvero potente, poiché la lingua del cane può superare di ben 8 volte la forza di gravità.

La grande differenza tra cani e gatti, però, è nell’area che effettivamente entra a contatto con i liquidi: mentre il felino ottimizza l’operazione immergendo parti davvero ristrette di lingua a ogni ripetizione, il cane tenta di sfruttare l’effetto abbondanza non solo affogando letteralmente l’organo nell’acqua, ma anche immergendo parte del muso se necessario. La tecnica vincente? Naturalmente quella del furbo micio.

fonte www.greenstyle.it/


 

# Editoriali del direttore
Manuela Valletti
BUONE FESTE

# News amimali
dal mondo
#

# Veterinario on line
i suoi articoli

Consigli veterinari :
- la demenza nei cani

-ALOE VERA il miracolo della natura per i tuo cane

# Pronto Soccorso veterinario in ogni regione

# Fiori di Bach per curare il tuo cane
da moltissimi stati d'animo

# Consigli Educatore
Come educare il tuo cane, il cucciolo e i vari comportamenti

# Concorso fotografico guarda i cani in concorso e vota

# In vacanza con il cane - le strutture accoglienti in ogni Regione

# Le avventure di Flora e Strauss
due schnauzer impareggibili


# Rhoda, la nostra mascotte

# Le poesie dedicate ai cani

# Cani celebri al cinema e in tv

# Curiosità interessanti

# I nostri libri

# Aforismi sui cani

# La leggenda del ponte Arcobaleno

# Il nostro memorial

# Il nostro BLOG

# Noi su FB

# Pubblicità con noi

 

cani amici

©Cyberdogs Magazine